Nuovo appuntamento con Il Suono Illuminato

Domenica 26 gennaio ritornano gli appuntamenti de “Il Suono Illuminato” con il ritmo e l’energia del “Canzoniere Grecanico Salentino”, in occasione dell’antica festa di Guagnano, la...

Nuovo appuntamento con Il Suono Illuminato

Dettagli della notizia

Domenica 26 gennaio ritornano gli appuntamenti de “Il Suono Illuminato” con il ritmo e l’energia del “Canzoniere Grecanico Salentino”, in occasione dell’antica festa di Guagnano, la Focara di Sant’Antonio. L’appuntamento avrà luogo in Largo Pertini con inizio alle ore 20:30.

Fondato nel 1975 dalla scrittrice Rina Durante e oggi guidato dal tamburellista e violinista Mauro Durante, che ha ereditato la leadership dal padre Daniele nel 2007, il gruppo reinterpreta in chiave moderna la celebre pizzica tarantata, in un’affascinante dicotomia tra tradizione e modernità. Un rituale, come noto, che aveva il potere di curare attraverso la musica, la trance e la danza il morso della leggendaria Taranta.

Nel 2018 il “Canzoniere Grecanico Salentino” ha vinto il premio come miglior gruppo di world music al “Songlines Music Awards”, riconoscimento che l’ha portato, l’anno successivo, alla straordinaria e prestigiosa partecipazione a “The Proms”, festival di musica classica in programma alla Royal Albert Hall di Londra. Una storica data, non solo per il gruppo di musica popolare, ma per tutto il movimento della pizzica, che approda in un sacro tempio della musica mondiale sul cui palco, in passato, hanno messo piede solo pochissimi italiani (Pausini, Ligabue e “Il Volo” più recentemente). L’esperienza londinese è solo l’ultima delle tante esperienze internazionali che ha portato il “Canzoniere Grecanico Salentino” e la musica popolare salentina in giro per il mondo: Gran Bretagna, Francia, Germania, Estonia, Norvegia, Austria, Svizzera, Polonia, Ungheria, Slovenia, Repubblica Ceca, Belgio e Stati Uniti.

Sul palco, domenica 26 gennaio, in attesa del nuovo lavoro, i brani storici e quelli di Canzoniere, ultimo disco di respiro globale, prodotto da Joe Mardin, figlio del celebre Arif, produttore dell’Atlantic Records (Norah Jones e Aretha Franklin), registrato tra Lecce e New York e ricco di prestigiose collaborazioni internazionali.

La band è composta, oltre che da Mauro Durante (voce, percussioni, violino), da Alessia Tondo (voce), Giulio Bianco (zampogna, armonica, flauti e fiati popolari, basso), Massimiliano Morabito (organetto), Emanuele Licci (voce, chitarra, bouzouki), Giancarlo Paglialunga (voce, tamburello), Silvia Perrone (danza).

Immagini della notizia

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su